caviglia ">

Le tendinopatie dell’ Achilleo

L'infiammazione del tendine d'Achille o tendinite dell'Achilleo è una condizione comune che provoca dolore lungo la parte posteriore della gamba vicino al tallone. Talvolta da questa si può sviluppare una tendinosi o degenerazione delle fibre tendinee.

CavigliaAchilleo1I sintomi più comuni della tendinite dell'Achilleo includono dolore e rigidità lungo il tendine d'Achille al mattino, che peggiora con l'attività, ispessimento del tendine o sperone ossei

Se avete sperimentato un improvviso rumore tipo "pop" nella parte posteriore del polpaccio o del tallone, potrebbe essersi rotto (strappato) il vostro tendine di Achille; spesso gonfiore vicino al tallone, una depressione della pelle circa due centimetri sopra l'osso del tallone, lividi, debolezza dopo il dolore iniziale, gonfiore e rigidità e l'incapacità di camminare normalmente, di piegare il piede verso il basso, nei casi di rottura.CavigliaAchilleo2

L’aspetto positivo è che non sempre è necessario un intervento chirurgico per riparare il tendine di Achille e quasi ogni atleta o ginnasta può tornare alle normali attività sportive quando è guarito. Il recupero però può richiedere diversi mesi, a seconda della entità del danno.

Consultate immediatamente il medico se sospettate di aver strappato il vostro tendine.

Il tendine d'Achille è il più grande tendine del corpo umano. Collega i muscoli del polpaccio al calcagno e viene utilizzato quando si cammina, si corre e si salta. Anche se il tendine di Achille può resistere a grandi sollecitazioni quando si corre o si salta, può infiammarsi, un problema questo associato con un uso eccessivo e con la degenerazione.

La tendinite dell'Achille se non adeguatamente trattata o se trascurata può portare alla rottura del Tendine stesso

CavigliaAchilleo3

Ci sono due tipi di tendinite dell'Achille, in base a quale parte del tendine è    infiammato.

Tendinite non inserzionale dell'Achille: le fibre nella porzione centrale del tendine hanno cominciato a rompersi mediante piccoli strappi, a gonfiarsi e ad addensarsi. La tendinite della porzione centrale del tendine colpisce più frequentemente i giovani e le persone attive.

Tendinite Inserzionale dell'Achille: la tendinite coinvolge la parte inferiore del tendine, dove esso si inserisce al calcagno. In entrambi i tipi di tendinite, le fibre tendinee danneggiate possono anche calcificare (indurirsi) e spesso si formano speroni. La tendinite inserzionale può avvenire in qualsiasi momento e anche in pazienti che non sono particolarmente attivi.

 

 La tendinite dell'Achille in genere non è legata ad un trauma specifico. Il problema deriva da stress ripetitivi al tendine. Questo accade spesso quando spingiamo i nostri corpi nel fare troppo e troppo presto, ma altri fattori possono rendere più probabile lo sviluppo di una tendinite, tra cui:

  • un improvviso aumento della quantità o dell'intensità dell'attività fisica, ad esempio, aumentando la distanza che si percorre ogni giorno di un paio di chilometri senza dare al vostro corpo la possibilità di adattarsi alla nuova distanza.
  • muscoli del polpaccio contratti: avere i muscoli del polpaccio contratti o freddi e improvvisamente iniziare un programma di esercizi aggressivo può mettere ulteriore stress sul tendine di Achille.CavigliaAchilleo4CavigliaAchilleo5
  • Speroni ossei nella zona dove il tendine di Achille si attacca al calcagno possono sfregare contro il tendine e causare dolore e infiammazioneCavigliaAchilleo6
  • Esiti di Mallatia di Haglund: una malattia del calcagno che si struttura durante la fase della crescita e che porta ad una protuberanza ossea posteriormente. Questa protuberanza sfrega contro il tendine e contro le normali calzature provocando una tendinite inserzionale talvolta molto fastidiosa e dolorosa (guarda figura in basso).

La Rottura del tendine d'Achille

La causa di una rottura del tendine d'Achille è un'insolitamente violenta contrazione del muscolo del polpaccio che allunga il tendine fino al punto di strappo o rottura. Una lesione precedente potrebbe aver già indebolito il tendine o ci può essere uno squilibrio tra la forza del tendine e la forza dei due muscoli del polpaccio, che crea un tremendo stress sul tendine. Solitamente un non adeguato riscaldamento e quindi praticare dello sport a freddo può contribuire al verificarsi del danno.

L’ età media di una persona vittima di un rottura del tendine d'Achille è 35.2 anni e nel 63.3 % dei casi colpice professionisti o "colletti bianchi".

        CavigliaAchilleo7 CavigliaAchilleo8 CavigliaAchilleo9

La persona che ha più probabilità di andare incontro ad una rottura del tendine d'Achille è un uomo di età superiore ai 30 anni che in genere è uno sportivo della domenica e gioca a calcio, basket o tennis. Altri sport a rischio sono lo squash, ginnastica, corsa, atletica leggera e il ballo.

Tra il 6 e il 18 per cento dei corridori soffrono di tendinosi dell'Achille (cioè degenerazione cronica del tendine che conduce al suo indebolimento), che potrebbe essere un precursore di una rottura del tendine d'Achille. Questa lesione è più comune negli uomini che nelle donne, ma questo dato può riflettere il maggior numero di uomini che praticano sport rispetto alle donne.

CavigliaAchilleo10

Contatta un esperto del gruppo per saperne di più

Trattamento

Nella maggior parte dei casi, le opzioni di trattamento non chirurgiche forniranno sollievo dal dolore, anche se potrebbero essere necessari alcuni mesi prima che i sintomi regrediscano completamente. Anche se il trattamento è stato eseguito tempestivamente, il dolore può durare per più di 3 mesi. Se avete avuto dolore per diversi mesi prima di iniziare a curarvi, possono essere necessari più di 6 mesi prima che i metodi di trattamento abbiano effetto.

Il Riposo è il primo passo per trovare la riduzione del dolore è quella di diminuire o addirittura interrompere le attività che peggiorare il vostro dolore, magari con alcuni farmaci anti-infiammatoria

Fisioterapia e protocollo di potenziamento eccentrico (clicca per download): il potenziamento eccentrico è definito come la contrazione di un muscolo mentre lo si allunga. Esercizi di potenziamento eccentrici possono causare danni al tendine d'Achille se non vengono eseguiti correttamente. In un primo momento, essi devono essere eseguiti sotto la supervisione di un fisioterapista. Dopo aver lavorato con un terapista, gli esercizi possono essere fatti a casa da soli. Questi esercizi possono causare un certo disagio, tuttavia, non dovrebbe essere insopportabile.

Infiltrazioni di PRP: molti studi circa l'uso clinico di PRP per la medicina dello sport e l'ortopedia ha prodotto "promettenti" risultati. (clicca per approfondire)

Sono ancora pochi i centri che usano queste tecniche: noi del gruppo da un po’ di tempo lo adoperiamo in alcuni casi.

Scarpe di sostegno e plantari Il dolore da tendinite inserzionale dell'Achille spesso può essere alleviato utilizzando alcune scarpe, così come alcune ortesi. Ad esempio, le scarpe che sono più morbide nella zona posteriore del tallone possono ridurre l'infiammazione del tendine così come un tacco o un sostegno al calcagno.

                                 CavigliaAchilleo11 CavigliaAchilleo12CavigliaAchilleo13

Trattamento chirurgico

La chirurgia dovrebbe essere considerata per guarire una tendinite d'Achille solo se il dolore non migliora dopo 6 mesi di trattamento non chirurgico e ovviamente nei casi di rottura del tendine. Il particolare tipo di chirurgia dipende dalla posizione della tendinite e dalla quantità di danno al tendine.CavigliaAchilleo15

CavigliaAchilleo14Debridement e riparazione percutanea: lo scopo di questa operazione è quello di rimuovere la parte danneggiata del tendine di Achille e ripararlo. Una volta che la porzione malsana del tendine è stato rimossa, il tendine rimanente viene riparato con suture o punti per completare la riparazione. Il nostro gruppo adopera la tecnica percutanea, con piccole incisioni cutanee come nelle immagini in basso.CavigliaAchilleo16

La maggior parte dei pazienti ha buoni risultati in seguito all'intervento chirurgico. Il principale fattore che influenzerà il recupero in seguito all'intervento chirurgico è la quantità di danno del tendine.Maggiore è la quantità di tendine coinvolto dal danno dell'infiammazione, più lungo sarà il periodo di recupero e meno probabilità esisteranno che un paziente sarà in grado di tornare all'attività sportiva preferita. La fisioterapia è una parte molto importante del recupero. Molti pazienti necessiteranno anche di 6 mesi di riabilitazione prima di guarire completamente. 

Dopo l'intervento sarà consigliato un tutore tipo walker per circa 1 mese dopodiché si comincerà la fase riabilitativa.

Contatta un esperto del gruppo per saperne di più

 

 

maradei.com/index.php/cavigliaachilleo" layout="button_count" show_faces="1" share="false" action="like" colorscheme="light" kid_directed_site="false">
maradei.com/index.php/cavigliaachilleo" >

Artrosi

Il sintomo più comune dell’ artrosi della caviglia è il dolore, che è aggravato dall'attività e progressivamente peggiora, così come la rigidità.

READ MORE

CavigliaArtrosi2

CavigliaAlluce2

Alluce Valgo

E’ una deformità del piede caratterizzata da deviazione all’esterno del primo dito associata a deviazione verso l’interno del primo metatarso.

READ MORE 

Artroscopia

L'artroscopia di caviglia è una tecnica chirurgica mini-invasiva che impiega la tecnologia delle fibre ottiche e monitor video digitali

READ MORE 

CavigliaArtroscopia1