spalla ">

Capsulite Adesiva - "Frozen shoulder"

La forma dei suoi capi articolari permette alla spalla di essere l'articolazione più mobile del corpo, permettendoci di raggiungere con le mani l’alto, i lati, dietro la schiena e molto altro.

Tuttavia, per dare stabilità a questa articolazione estremamente mobile, la natura si affida a una serie di tessuti molli come i muscoli, la capsula e i legamenti. La capsula articolare, che è una parte di tutte le nostre articolazioni, è una membrana fibrosa che racchiude completamente queste. Disfunzione di questo tessuto causa infiammazione e la tenuta può causare una malattia molto dolorosa e debilitante nota come capsulite adesiva (spalla congelata).

La capsula articolare si estende dal bordo esterno della fossa glenoidea al collo dell'omero. Questo tessuto funge da fermo passivo per assistere nella prevenzione della lussazione della spalla. Tuttavia, la capsula articolare è un tessuto molto lasso, impedendo limitazioni alla grande mobilità della spalla.

Quando questa capsula si infiamma, il tessuto si irrigidisce, si addensa e aderisce ai capi articolari. Ciò si traduce in dolore, la mobilità limitata e funzione compromessa.

 Le cause non sono ancora pienamente comprese o definite. Ci sono tuttavia alcuni fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare questa condizione. Capsulite adesiva si verifica più spesso nei pazienti con diabete, dal 10 al 20% di questa popolazione è interessato. Può verificarsi anche dopo lunghi periodi di immobilizzazione, come le fratture di spalla o interventi chirurgici. Altri disturbi medici associati sono disturbi della tiroide, malattie reumatiche, malattie cardiache e la malattia di Parkinson. Inoltre, mentre non lo sono le cause, capsulite adesiva più comunemente colpisce dai 40 ai 60 anni e si verifica in donne più che negli uomini. 

Il sintomo più comune è la progressiva limitazione del movimento articolare.

La prima fase è la fase "di congelamento". Qui, il dolore aumenta gradualmente. Come il dolore diventa più grave la spalla inizia a perdere il range di movimento. I pazienti si lamentano frequentemente di difficoltà nel dormire ed evitare di usare il braccio per ridurre il dolore. Questa fase può durare da sei settimane a nove mesi.

 

La seconda fase è la fase "congelata". In questa il dolore può iniziare a scemare, ma la rigidità rimane. Durante questi 4-6 mesi la difficoltà è legata alle attività quotidiane deteriorate come vestirsi o pettinare i capelli.

La fase finale, che può durare da sei mesi a due anni, è conosciuta come la fase "scongelamento". I pazienti noteranno poco o nessun dolore e graduale ritorno di movimento. Completa o quasi completa guarigione di movimento viene segnalato in molti casi.

Visione artroscopica di spalla capsulitica

Il tendine del sottoscapolare è

tipicamente avvolto dalla membrana infiammatoria presente nella capsulite

1 – Tendine del sottoscapolare

2 – Cercine glenoideo anteriore

3 – Infiammazione della capsula

4 – Testa dell’omero 

Una volta diagnosticata, senza un’ altra causa chiara, molti pazienti rispondono alla terapia conservativa. 

Trattamento conservativo

 Farmaci anti-infiammatori non steroidei. Farmaci come il Nimesulide o l'Ibuprofene (sempre dietro prescrizione del proprio Medico 

Curante e dopo aver letto attentamente il foglietto illustrativo) possono ridurre il dolore e il gonfiore.


Iniezioni di corticosteroidi e anestetici locali. Il cortisone è una potente medicina anti-infiammatoria che viene iniettato direttamente nella spalla (questo farmaco però non può essere adoperato nei pazienti diabetici).



 

 

 

 

 

 

 

Fisioterapia  I fisioterapisti usano mobilitazioni congiunte per aiutare delicatamente ad allungare la capsula articolare, così come gamma di esercizi di movimento, per agevolare il ritorno al  movimento. I pazienti di solito sono invitati a seguire un programma di esercizi a casa per ottimizzare sul recupero.

A volte il calore viene utilizzato per contribuire a riscaldare e rendere più morbida la spalla prima gli esercizi di stretching.

Qui di seguito vi sono esempi di alcuni degli esercizi che potrebbero essere utili:

  • Esercizi Rotazione esterna - stretch passivo 
    Stare in prossimità di una porta e piegare il gomito dell'arto interessato di 90 gradi per raggiungere lo stipite della porta. Tenere la mano in posizione e ruotare il corpo, come mostrato in figura. Mantenete la posizione per 30 secondi. Rilassatevi e ripetete.
  • Flessione in avanti - posizione supina: Sdraiatevi sulla schiena con le gambe dritte. Usate il vostro braccio sano per sollevare il braccio malato sulla testa fino a sentire una gentile resistenza dolorosa. Mantenete la posizione per 15 secondi e abbassate lentamente fino a tornare alla posizione di partenza. Rilassatevi e ripetete. 
  • Stretch del braccio –crossover - Tirate delicatamente il braccio della spalla malata sul petto appena sotto il mento,
    per quanto possibile senza causare dolore. Mantenete la posizione per 30 secondi. Rilassatevi e ripetete.

Per quelli con dolore persistente o disfunzione, la chirurgia artroscopica verrà eseguita per tagliare le porzioni aderite e infiammate della capsula articolare e ripristinare un buono stato articolare, come il video sottostante dimostra.

Contatta un esperto dell’ equipe Maradei per saperne di più

 

maradei.com/index.php/spallacapsulite" layout="button_count" show_faces="1" share="false" action="like" colorscheme="light" kid_directed_site="false">
maradei.com/index.php/spallacapsulite" >

Lussazione e Instabilità

Quando una spalla va fuori posto diremo che si è "lussata" e la lussazione della spalla e la conseguente  instabilità che può generarsi sono lussazione1una patologia che dà origine talvolta a limitazione funzionale

READ MORE

lussazione1

artrosi2

Artrosi e Protesi di spalla

Nel 2014, più di 50 milioni di persone negli Stati Uniti hanno riferito che una qualche forma di artrosi era stata diagnosticata.

READ MORE

 

 

Patologie Cuffia dei rotatori

Una patologia della cuffia dei rotatori è una causa molto frequente di dolore e disabilità della spalla tra gli adulti. Nel 2014, più di 2 milioni di persone negli Stati Uniti sono andate dal loro medico a causa di un problema alla cuffia dei rotatori della spalla.

READ MORE

cuffia01