caviglia ">

L’ artroscopia di caviglia

L'artroscopia di caviglia è una tecnica chirurgica mini-invasiva che impiega la tecnologia delle fibre ottiche e monitor video digitali per consentire al chirurgo di visualizzare direttamente l'interno di una caviglia attraverso piccole incisioni della pelle di circa 0,5 cm. Queste incisioni sono praticate sulla caviglia per consentire l'inserimento di un artroscopio, una piccola videocamera a fibre ottiche, e strumenti speciali artroscopici miniaturizzati. 

CavigliaArtroscopia1Al termine della procedura, le piccole incisioni verranno suturate con due punti. Alla fine la caviglia sarà fasciata con un bendaggio moderatamente compressivo dopodiché sarete riportati in stanza.

Si riducono così al minimo gli altri problemi che si hanno con le grandi incisioni della chirurgia convenzionale, come dolore, sanguinamento, aderenze e infezioni. La natura mini-invasiva di questa procedura ha un'ospedalizzazione molto breve (in genere 24-48 ore).

I pazienti sono così in grado di iniziare la riabilitazione funzionale prima e di conseguenza di tornare molto prima al lavoro e alle attività di alto livello come ad esempio lo sport.

Contatta uno specialista del gruppo Maradei per saperne di più 

L'artroscopia di caviglia può essere utilizzata come alternativa alla chirurgia aperta che è un approccio chirurgico che utilizza grandi incisioni, per accedere all'interno della caviglia. Può essere utilizzata per diagnosticare e trattare diversi disturbi dell'articolazione della caviglia, in continua evoluzione, che oggi includono: 

CavigliaArtroscopia2Questi distacchi di frammenti di osso e cartilagine si verificano in genere a seguito di distorsioni della caviglia acute o da più distorsioni che danno origine ad un'instabilità cronica oppure a cause atraumatiche come insulti vascolari, predisposizione genetica, anomalie metaboliche o endocrine. CavigliaArtroscopia3I pazienti spesso lamentano dolore alla caviglia persistente e gonfiore progressivo. Questo può essere associato a sintomi meccanici di blocco e riduzione del movimento. La diagnosi viene fatta con la visita medica e con esami tra cui i raggi X, la Risonanza Magnetica e in alcuni casi la TAC.

CavigliaArtroscopia4Il trattamento si baserà sulla dimensione e sulla posizione del difetto osteocondrale, sui sintomi associati, l'età e le richieste funzionali del paziente. Dopo aver fatto la diagnosi in artroscopia, le opzioni di trattamento comprendono: la tecnica delle microfratture, le perforazioni subcondrali, la fissazione del frammento, oppure procedure di innesto osseo e/o cartilagineo. 

Video in basso  

  • Conflitto anteriore e antero-laterale della caviglia ("caviglia dell'atleta" o "caviglia del calciatore")

Questo problema si verifica quando la porzione anteriore dell'osso o dei tessuti molli dell'articolazione della caviglia si infiammano a causa degli stress ripetuti come quelli che sono provocati dai calci alla palla ad esempio. Ciò causerà dolore alla caviglia, gonfiore e può limitare il CavigliaArtroscopia5movimento della caviglia, soprattutto la flessione dorsale. CavigliaArtroscopia6

Camminare in salita spesso è doloroso. Questo è comune nei giocatori di calcio e in ogni atleta che subisce distorsioni della caviglia ricorrenti. La diagnosi di conflitto anteriore della caviglia può essere fatta dall'identificazione di "speroni ossei" visibili nelle comuni radiografie della caviglia. A volte una Risonanza Magnetica è necessaria se gli speroni ossei non sono presenti alla radiografia. Se le cure non chirurgiche non riescono a risolvere il problema, l'artroscopia della caviglia può essere utilizzata per eliminare i tessuti molli ridondanti e/o gli speroni ossei.

Video in basso

CavigliaArtroscopia7

 

  • Conflitto posteriore della cavigliaCavigliaArtroscopia10CavigliaArtroscopia9

Ciò si verifica quando l'osso e i tessuti molli della porzione posteriore della caviglia si infiammano a causa di stress ripetuti. Ciò causerà dolore alla caviglia, gonfiore e spesso limitazione della flessione plantare della caviglia (perdita della capacità di "premere sull'acceleratore"). Questa sindrome da uso eccessivo si verifica più frequentemente nei ballerini, ma la si può osservare anche in altri atleti.

CavigliaArtroscopia11CavigliaArtroscopia12Può anche essere associato ad un osso accessorio, che non si trova in tutti i pazienti e che viene indicato come os trigonum. Il trattamento chirurgico prevede l'esecuzione di incisioni artroscopiche nella parte posteriore della caviglia per accedere alla zona dolorosa.

 Video in basso

  • Instabilità cronicaCavigliaArtroscopia14CavigliaArtroscopia13

Le distorsioni di caviglia recidivanti o mal trattate in acuto possono richiedere l’intervento chirurgico di stabilizzazione legamentosa, a cui l’artroscopia spesso si può accompagnare come gesto chirurgico per escludere problemi articolari o addirittura trattare questi

Esistono numerose tecniche di stabilizzazione legamentosa della caviglia che prevedono dalla semplice sutura dei legamenti alle trasposizioni tendinee (in particolare del tendine peroniero) o ricostruzioni con tendini prelevati da donatore fatti scorrere attraverso tunnel ossei nel perone, nell'astragalo e nel calcagno, a cui l’ artroscopia può dare una mano.

  • SinovitiCavigliaArtroscopia15

Per sinovite si intende l'infiammazione del tessuto che riveste l'articolazione della caviglia (sinovia) che spesso si manifesta come dolore, gonfiore e perdita di movimento. Ciò può verificarsi a causa di un trauma acuto, a causa di un'artrite infiammatoria (es. l'artrite reumatoide), uso eccessivo oppure a causa della malattia degenerativa delle articolazioni (l'artrosi). Se le opzioni di trattamento non chirurgico non riescono a fornire sollievo, l'artroscopia della caviglia può essere utilizzata per rimuovere chirurgicamente la sinovia infiammata.

  • Corpi mobili articolariCavigliaArtroscopia16

In seguito ad un trauma alla caviglia, la cartilagine articolare e/o pezzi di tessuto cicatriziale possono diventare liberi e fluttuare nel camera articolare dando origine a quello che viene definito come un "corpo mobile".

Questo fenomeno può verificarsi anche in una malattia chiamata condromatosi sinoviale, dove il rivestimento dell'articolazione diviene calcifico per motivi talvolta inspiegabili. Questi corpi liberi sono come piccoli sassolini che interponendosi tra le ossa del giunto articolare possono causare problemi come blocchi e fitte dolorose che spesso portano a dolore cronico, gonfiore e perdita del movimento. Occasionalmente i corpi mobili possono essere identificati con radiografie standard o con una TAC, ma più spesso una Risonanza Magnetica si rende necessaria per visualizzare il corpo mobile. L'artroscopia della caviglia può essere eseguita per trovare e quindi rimuovere il o i corpi mobili.

  • Infezioni

Un'artrite settica cioè l'infezione dell'articolazione, non può essere trattata efficacemente con i soli antibiotici. Spesso necessita di un intervento chirurgico d'urgenza per lavare l'articolazione e rimuovere fisicamente batteri e liquido purulento. Questo può essere fatto con una procedura aperta o con una artroscopia. Anche se le infezioni della cute e dei tessuti molli intorno alla caviglia sono una controindicazione all'artroscopia della caviglia, nella maggior parte dei casi l'artrite settica può essere un'indicazione per l'artroscopia della caviglia.

  • Fratture della caviglia

L'artroscopia della caviglia può anche essere utilizzata insieme a tecniche convenzionali di riparazione delle fratture per garantire che il normale allineamento anatomico della cartilagine all'interno della caviglia venga ripristinato.

  • Tendiniti dell'Achilleo in esiti di Morbo di HaglundCavigliaArtroscopia18CavigliaArtroscopia17

In altri casi il dolore posteriore può essere localizzato all'inserzione del Tendine d'Achille sulla sua apofisi calcaneare. Generalmente questo si verifica in esiti di Malattia di Haglund (una osteocondrosi dell'adolescenza che provoca una crescita anomala del calcagno generando una apofisi calcaneare posteriore più voluminosa, ipertrofica). Questo becco osseo sfrega con il tendine d'Achille provocandone l'infiammazione che poi genera dolore e può arrivare col tempo fino alla rottura del tendine stesso. Mediante la metodica endoscopica si riesce a rimodellare l'apofisi posteriore del calcagno e a risolvere così il problema e la sintomatologia dolorosa.

  • Artrosi dell'articolazione Tibio-Astragalica della caviglia

CavigliaArtroscopia19Le fratture della caviglia, le infezioni, le osteonecrosi possono condurre all'usura dell'articolazione della caviglia (artrosi) condizione assai invalidante caratterizzata da dolore cronico e rigidità e che spesso non è facile curare con terapie non chirurgiche. La tecnica chirurgica classica prevede un'ampia incisione, osteotomie ed innesti ossei in un intervento molto invasivo gravato da un gran numero di complicazioni o la protesi di caviglia.

In artroscopia in alcuni casi si offre offre un modo mini-invasivo che può dare risultati uguali o comunque palliativi per lungo tempo per questo tipo di problema.

Contatta uno specialista del gruppo Maradei per saperne di più

Di seguito un video esplicativo dell’artroscopia chirugica di caviglia

 

 

 

maradei.com/index.php/cavigliaartoscopia" layout="button_count" show_faces="1" share="false" action="like" colorscheme="light" kid_directed_site="false">
maradei.com/index.php/cavigliaartoscopia" >

Lussazione e Instabilità

Quando una spalla va fuori posto diremo che si è "lussata" e la lussazione della spalla e la conseguente  instabilità che può generarsi sono lussazione1una patologia che dà origine talvolta a limitazione funzionale

READ MORE

lussazione1

artrosi2

Artrosi e Protesi di spalla

Nel 2014, più di 50 milioni di persone negli Stati Uniti hanno riferito che una qualche forma di artrosi era stata diagnosticata.

READ MORE

 

 

Patologie Cuffia dei rotatori

Una patologia della cuffia dei rotatori è una causa molto frequente di dolore e disabilità della spalla tra gli adulti. Nel 2014, più di 2 milioni di persone negli Stati Uniti sono andate dal loro medico a causa di un problema alla cuffia dei rotatori della spalla.

READ MORE

cuffia01